cerca

Istat, nel paniere dei prezzi entrano anche Dvd e Usb

Le posizioni rappresentative calcolate per definire il costo della vita sono quest'anno 530 (erano 533 nel 2008). Poichè molte posizioni comprendono piu' prodotti si arriva 1.143 beni e servizi inclusi nel paniere, a fronte di 1.099 nel 2008. Nella conferenza stampa di presentazione l'Istat ha precisato che "nelle posizioni rappresentative non si registrano uscite di posizione gia' esistenti, gli aggiornamenti riguardano soltanto l'ingresso di alcune realta' e la modifica di alcune gia' comprese nel paniere per meglio focalizzare il dato di analisi".
Tra i nuovi prodotti inseriti all'interno di posizioni gia' esistenti, le tariffe Dsl e il netbook.


I prezzi al consumo sono divisi quest'anno in cinque capitoli che registrano un incremento del loro peso relativo rispetto all'anno precedente: abbigliamento e calzature', 'abitazione, acqua, elettricita' e combustibili', 'mobili, articoli e servizi per la casa', 'comunicazione' e 'servizi ricettivi e di ristorazione'. In termini assoluti la diminuzione piu' rilevante riguarda il capitolo 'trasporti'. L'Istat nell'elaborare l'inflazione si avvale anche del sostegno dei comuni capoluogo di provincia che sono 84: esce Salerno, entra Teramo e la copertura in termini di popolazione provinciale e' all'86,6%. I punti vendita coinvolti nella rilevazione - prosegue l'Istat - sono circa 41.000, ai quali si aggiungono circa 8.300 abitazioni per la parte che riguarda gli affitti.

Nel complesso, sono circa 413.000 le quotazioni di prezzo raccolte sul territorio e inviate ogni mese all'Istat dagli uffici comunali di statistica. Gli inserimenti, continua l'istituto, "riflettono cambiamenti nei consumi delle famiglie in relazione sia all'evoluzione dei comportamenti (e' il caso della pasta base per pizze, rustici e dolci), sia alle dinamiche dell'offerta, in particolare quella legata alle nuove tecnologie che ormai si e' stabilizzata nel mercato (e' il caso della chiave Usb)".


La revisione annuale del paniere ha riguardato anche svariate composizioni o raggruppamenti di posizioni rappresentative gia' esistenti e integrazioni con nuovi prodotti. Tali operazioni vengono effettuate allo scopo di migliorare la copertura dell'insieme dei consumi che le posizioni rappresentano: nel capitolo ricreazione, spettacoli e cultura ad esempio le posizioni rappresentative "fiore ornamentale per appartamento, rosa e pianta ornamentale" sono state raggruppate come prodotti della nuova posizione "fiori e piante" mentre nel capitolo "servizi sanitari e spese per la salute" le posizioni "apparecchio pressione" e "apparecchio aerosol" esistenti nel paniere del 2008 sono state raggruppate nella nuova posizione rappresentativa composita "apparecchi sanitari".


La cadenza temporale con la quale viene effettuata la rilevazione dei prezzi al consumo e' differenziata in considerazione della diversa natura dei beni e servizi che compongono il paniere . Nel 2009 sono 452 le posizioni rappresentative i cui prezzi vengono rilevati mensilmente, 56 quelle monitorate trimestralmente e 22 quelle rilevate ogni due mesi. In questo ambito prosegue il processo di innalzamento della frequenza di rilevazione del prezzo dei prodotti: a partire dall'anno in corso 5 posizioni, a cadenza di rilevazione trimestrale fino al 2008, vengono ora rilevate ogni mese.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni