cerca

Borsa, Milano apre incerta

Borsa, Milano apre incerta

Borsa

Piazza Affari ha aperto la seduta vicino alla parità, in linea con le altre piazze europee. I mercati cercano di bissare l'ottima seduta di ieri, la prima dopo giorni di pesanti cali, sulla scia della chiusura in forte rialzo di Tokyo di questa mattina e del discreto rialzo ieri di Wall Street. Ma a frenare i mercati sono sempre i timori per un rallentamento dell'economia, mentre oggi è atteso il dato sulla fiducia dei consumatori Usa. Il Mibtel segna -0,3% dopo un avvio in leggero rialzo, mentre l'S&P Mib segna -0,6%.

Fra le blue chip male in avvio Seat (-3,2%), Luxottica (-2,4%), Prysmian (-1,9%), Tenaris (-1,7%), Saipem (-1,7%), Pirelli (-1,6%) e Generali (-1,4%). In flessione anche Fiat (-1,4%) all'indomani delle dichiarazioni di Marchionne che ha avvisato che sono a rischio 60mila posti di lavoro nel comparto auto senza un aiuto del governo. Vola invece Espresso (+7,7%), sospesa per eccesso di rialzo, dopo le dichiarazioni di Carlo De Benedetti che, annunciando che lascerà tutte le presidenze, ha confermato che il gruppo editoriale non è in vendita. In rally anche l'altra società della famiglia De Benedetti (Cir +4,2%), mentre Rcs (+2,5%) registra buoni rialzi sulla scia di Espresso.
 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi

Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette
Diletta Leotta come non l'avete mai vista
Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Opinioni