cerca

Borsa, Milano apre incerta

Borsa, Milano apre incerta

Borsa

Piazza Affari ha aperto la seduta vicino alla parità, in linea con le altre piazze europee. I mercati cercano di bissare l'ottima seduta di ieri, la prima dopo giorni di pesanti cali, sulla scia della chiusura in forte rialzo di Tokyo di questa mattina e del discreto rialzo ieri di Wall Street. Ma a frenare i mercati sono sempre i timori per un rallentamento dell'economia, mentre oggi è atteso il dato sulla fiducia dei consumatori Usa. Il Mibtel segna -0,3% dopo un avvio in leggero rialzo, mentre l'S&P Mib segna -0,6%.

Fra le blue chip male in avvio Seat (-3,2%), Luxottica (-2,4%), Prysmian (-1,9%), Tenaris (-1,7%), Saipem (-1,7%), Pirelli (-1,6%) e Generali (-1,4%). In flessione anche Fiat (-1,4%) all'indomani delle dichiarazioni di Marchionne che ha avvisato che sono a rischio 60mila posti di lavoro nel comparto auto senza un aiuto del governo. Vola invece Espresso (+7,7%), sospesa per eccesso di rialzo, dopo le dichiarazioni di Carlo De Benedetti che, annunciando che lascerà tutte le presidenze, ha confermato che il gruppo editoriale non è in vendita. In rally anche l'altra società della famiglia De Benedetti (Cir +4,2%), mentre Rcs (+2,5%) registra buoni rialzi sulla scia di Espresso.
 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni