cerca

Lufthansa: "Alitalia, ci siamo anche noi"

Lufthansa: "Alitalia, ci siamo anche noi"

Lufthansa

"Finora non abbiamo presentato alcuna offerta per Alitalia, ma questo non significa che non possiamo ancora farlo. La possibilità di presentare in futuro un'offerta per la compagnia aerea italiana c'è ancora. Non siamo fuori dalla competizione".

È quanto afferma al quotidiano online Affaritaliani.it Claudia Lange, portavoce corporate di Lufthansa.
Dalla Germania sottolineano, poi, come Cai e la nuova Alitalia non abbiano ancora ufficializzato l'accordo con Air France-Klm.
 

La politica "ha un ruolo" nella vicenda Alitalia, ma "la scelta sul partner è di Cai". Lo ha affermato il ministro delle Infrastrutture e trasporti, Altero Matteoli, che non esclude la possibilità di rinegoziare i diritti di volo venendo così incontro alle richieste della Lega Nord interessata allo scalo di Malpensa.

«Il sistema Paese abbandonando Malpensa ha perso 2,8 miliardi di euro di Pil. È interesse di tutti cercare di valorizzare lo scalo e riportarlo almeno ai livelli di traffico del periodo precedente all'abbandono da parte di Alitalia». Lo ha detto Roberto Castelli, sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti, ai microfoni di «Radio Anch'io», riguardo alla vicenda Alitalia e al futuro di Malpensa. Per Castelli «bisogna capire se il rilancio può avvenire attraverso l'esclusiva di Cai, oppure se è necessario aprire a  ulteriori compagnie aeree, attraverso accordi bilaterali. Sono molte le compagnie che vogliono puntare su Malpensa. Si tratta di capire qual è il mezzo più veloce per raggiungere l'obiettivo, e Lufthansa ci dà maggiori garanzie per il rilancio di Malpensa in tempi brevi».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500