cerca

Saldi, i negozianti sono pessimisti

Saldi, i negozianti sono pessimisti

Saldi

È quanto emerge da un'indagine campione del Centro Studi della Confederazione degli Esercenti Commercianti (Cidec), secondo la quale i ribassi sono attesi soprattutto nel Mezzogiorno (83%) contro il 69% registrato al nord e il 72% al centro. Per quanto riguarda il budget acquisti, il 62% è orientato a spendere fino a un massimo di 300 euro; solo il 10% andrà oltre i 400 euro, mentre il restante 28% ha detto di «non sapere» ancora quanto spenderà. Tra i prodotti di maggior interesse, capi di abbigliamento e calzature, seguiti da articoli sportivi e pelletteria.


Quanto ai commercianti, il 78% di essi attribuisce «molta importanza» al periodo dei saldi in termini di fatturato ma la maggior parte del campione (oltre il 70%) prevede una flessione rispetto allo scorso anno. Pessimismo, dunque, per gli addetti ai lavori secondo i quali i saldi non aiuteranno a bilanciare la stasi degli ultimi mesi del 2008. Tra i negozianti intervistati, inoltre, il 70% afferma che la maggioranza degli acquirenti in periodo di saldi sono cliente abitudinari, mentre pochi saranno i clienti occasionali.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500