cerca

Enel cede la rete elettrica a Terna e incassa 1,5 miliardi


L'accordo, spiega una nota, prevede la cessione a Terna dell'intero capitale di Enel Linee Alta Tensione (Elat), che controlla 18.583 chilometri di rete di alta tensione, principalmente a 132 e 150 kilovolt. Il perfezionamento dell'operazione è previsto per la primavera del 2009 ed è subordinato all'approvazione dell'Antitrust e alle relative autorizzazioni.
Per l'a.d. di Enel, Fulvio Conti, l'operazione «valorizza per Enel l'asset intorno a 1,5 miliardi di euro totali, considerando che la componente tariffaria relativa al riconoscimento delle efficienze pregresse (cosiddetto profit sharing) rimane in capo ad Enel Distribuzione». L'a.d. di Terna, Flavio Cattaneo, ricorda invece che «l'accordo porta Terna al primo livello in Europa e tra i più importanti player di rete a livello mondiale» e sottolinea che «l'operazione è stata chiusa in modo compatibile con le attuali condizioni di mercato».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello