cerca

Usa: 17,4 miliardi per il settore auto

Usa: 17,4 miliardi per il settore auto

Chrysler

Il piano di salvataggio prevede anche una scadenza, quella del 31 marzo 2009, che e' il termine entro il quale le compagnie dovranno avere dimostrato di essere vitali e quindi di aver avviato una profonda ristrutturazione. "I termini e le condizioni del finanziamento fornito dal Tesoro - si legge nel comunicato della Casa Bianca - faciliteranno la ristrutturazione della nostra industria dell'auto, eviteranno disordinate bancarotte nella fase di difficolta' economica e proteggeranno i contribuenti, assicurando che solo aziende risanate riceveranno i finanziamenti".


"Le compagnie automobilistiche - si legge nella nota della Casa Bianca - dovranno usare queste risorse per ritornare finanziariamente vitali... Se questo non dovesse succedere, entro il 31 marzo 2009, il prestito sara' revocato e i soldi torneranno al Tesoro". Oltre ai 13,4 miliardi dollari il governo fornira' a febbraio un'altra trance da 4 miliardi di dollari, anch'essa proveniente dal Tarp.
 

Il piano di salvataggio prevede anche una scadenza, quella del 31 marzo 2009, che e' il termine entro il quale le compagnie dovranno avere dimostrato di essere vitali e quindi di aver avviato una profonda ristrutturazione. "I termini e le condizioni del finanziamento fornito dal Tesoro - si legge nel comunicato della Casa Bianca - faciliteranno la ristrutturazione della nostra industria dell'auto, eviteranno disordinate bancarotte nella fase di difficolta' economica e proteggeranno i contribuenti, assicurando che solo aziende risanate riceveranno i finanziamenti".


"Le compagnie automobilistiche - si legge nella nota della Casa Bianca - dovranno usare queste risorse per ritornare finanziariamente vitali... Se questo non dovesse succedere, entro il 31 marzo 2009, il prestito sara' revocato e i soldi torneranno al Tesoro". Oltre ai 13,4 miliardi dollari il governo fornira' a febbraio un'altra trance da 4 miliardi di dollari, anch'essa proveniente dal Tarp. 

Avvio di seduta in buon rialzo per Wall Street, dopo che la Casa Bianca ha alzato il velo sul piano di salvataggio del settore auto. Il governo usa ha annunciato un intervento da 17,4 miliardi di dollari, reperiti tra i fondi stanziati a suo tempo per il piano anti crisi per il sistema finanziario. Il Dow Jones guadagna l'1,03% a 8.693,32 punti, il Nasdaq l'1,72% a 1.579,1 e l'S&P500 lo 0,83% a 892,65. Balza del 14,75% Gm, Ford sale del 4,5%.
 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni