cerca

Borse europee in difficoltà

Berlusconi: "Misure anticrisi in Cdm"

Borse europee in difficoltà

Borse

l'Europa lascia mediamente sul campo oltre 2,5 punti percentuali, con l'indice paneuropeo Stoxx 600 in calo del 2,56%.
Difficoltà per il comparto auto, con Volkswagen e Renault (-3,96% per entrambe), Fiat (-3,87%), Peugeot (-3,11%) e Daimler (-3,09%). Sul comparto pesa la recessione, con la forte contrazione di vendite in Europa e negli Usa, che hanno costretto i vari gruppi a tagliare la produzione.


Una situazione che si traduce negativamente anche per il comparto industriale, con Basf (-4,6%), il colosso chimico tra i principali fornitori delle case automobilistiche insieme al siderurgico ArcelorMittal, in calo del 4,8%. Sotto pressione gli estrattivo-minerari Vedanta del 9,93% e Rio Tinto del 5,89% insieme ai petroliferi Tullow (-3,55%), Bg (-2,29%), Shell (-1,84%) e Total (-1,63%), mentre Bp limita il calo allo 0,8%.


In campo bancario difficoltà per Ubs (-5,88%), Dexia (-6,55%), Deutsche Bank (-6,5%), che si prepara a un consistente taglio dela forza lavoro, e Santander (-4,52%), nonostante la raccomandazione di acquisto degli analisti di Deutsche Bank.

Prima fase delle contrattazioni in deciso calo per la Borsa, che si allinea al clima negativo e pesantemente ribassista diffuso in tutto il mondo dopo il crollo di ieri a Wall Street e di stamattina sui mercati asiatici. Anche piazza Affari, come le altre europee, vede prevalere l'offerta soprattutto sui titoli finanziari, i piu' colpiti, e su Fiat, che risente delle preoccupazioni per il settore auto a livello internazionale e perde oltre il 4%, in linea con i titoli del settore in tutte le Borse.


Dopo due ore di contrattazioni, il Mibtel perde il 2,72%.
Fra i bancari, Unicredit perde ancora il 2,4% e Intesa Sanpaolo il 4,44%; netto calo anche per gli energetici, ancora penalizzati dalla debolezza del petrolio quotato oggi sotto i 53 dollari al barile (Eni -2,98%, Saipem -3,56%, Tenaris -5,44%); oggi scendono anche quei pochi titoli che nei giorni scorsi avevano tenuto, penalizzati dalle prese di beneficio: Telecom Italia (-3,05%), Impregilo (-1,47%).
 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni