cerca

Borse, l'Europa in ribasso<br/>Asia e Wall Street chiudono in rosso

Borse, l'Europa in ribasso<br/>Asia e Wall Street chiudono in rosso

Tokio

Dopo tre sedute positive, chiudono con il segnato negativo le principali borse asiatiche. Sulla scia di Wall Street, l'incubo recessione si abbatte soprattutto sulla Borsa di Tokyo, che chiude la sessione odierna in forte calo, in coincidenza con la progressiva rivalutazione dello yen su euro e dollaro che penalizza i grandi esportatori nipponici. L'indice Nikkei dei 225 titoli guida ha registrato alla chiusura una perdita di 631,56 punti, pari al 6,79 per cento, scendendo a 8.674,69 punti.


Pesanti le perdite anche a Seoul, con l'indice Kospi che ha chiuso in territorio negativo a -5,1%, e ad Hong Kong, dove l'Hang Seng ha perso il 2,8%. Ma ribassi, a contrattazioni ancora in corso, si registrano anche in Australia, Cina, Singapore e Taiwan. Ribassi che seguono quello di Wall Street, che ha chiuso ieri in forte calo dopo una cattiva performance dei titoli tecnologici. Al termine delle contrattazioni e dopo le operazioni di compensazione, il Dow Jones ha perso 231,77 punti (-2,50%), a quota 9.033,66 punti, il Nasdaq è arretrato di 73,35 punti (-4,14%) a 1.696,68 punti, mentre lo S&amp;P 500 ha ceduto 30,35 punti (-3,08%), a 955,05 punti.


Intanto, molti analisti ritengono che la recessione, a questo punto, sia quasi impossibile da evitare. E lo dimostrerebbero i risultati trimestrali di alcune aziende come Yahoo. Il motore di ricerca californiano ha chiuso il terzo trimestre riportando un calo negli utili del 64 per cento. Il colosso di internet ha annunciato che procederà al licenziamento del 10% della propria forza lavoro nei prossimi due mesi, pari ad almeno 1.400 dei 14.300 dipendenti complessivi.


Intanto il segretario di Stato al tesoro Henry Paulson ha detto ieri che la crisi finanziaria che attualmente affligge gli Stati Uniti durerà ancora per un certo numero di mesi, ma l'economia si riprenderà.
La ripresa avverrà perchè l'amministrazione, in collaborazione con la Riserva federale, prenderà le misure necessarie per rafforzare il sistema finanziario, ha detto Paulson davanti alla commissione nazionale Usa-Cina. La prossima sessione della commissione congiunta del commercio Usa-Cina è prevista nel prossimo dicembre a Pechino.
"Il nostro governo farà tutto ciò che è necessario per rafforzare in modo significativo le nostre banche e le nostre istituzioni finanziarie, permettendo loro di aumentare il finanziamento al consumo e all'investimento" ha detto Henry Paulson.
 

Piazza Affari ha aperto la seduta in negativo, in linea con le altre Borse europee e sulla scia delle pesanti chiusure di Wall Street e delle piazze asiatiche.
A pesare sui listini è il timore della recessione, che già dovrebbe pesare sulle prossime trimestrali delle grandi aziende.


Il Mibtel segna -1,7% e l'S&amp;P Mib -1,8%.
Fra le blue chip brutta partenza per Seat (-3,9%) sospesa per eccesso di ribasso quando perdeva oltre il 7% e poi riammessa, gli energetici con Tenaris (-5,2%), Saipem (-3,9%) ed Eni (-3,3%), i finanziari con Bpm (-2,9%), Intesa (-2,8%), Generali (-2%) e Unicredit (-2%). Male anche Mondadori (-3,7%) e le costruzioni con Impregilo (-2,8%) e Buzzi (-2,7%). In rosso anche Mediolanum (-0,9%) che oggi ha annunciato il rimborso delle polizze Lehman dei propri clienti. Sul fronte rialzi da segnalare il rimbalzo di Fiat (+2,3%) dopo il tonfo di ieri e in attesa della trimestrale della controllata Cnh, e Parmalat (+1,5%) in recupero dopo il crollo di ieri, quando il titolo ha perso quasi il 20% a causa della sconfitta nella causa contro Citigroup.


Sul generale perdite consistenti per Saras (-3,9%), Gemina (-3,8%), Tod's (-3,5%) e Acea (-3,3%) dopo le dimissione del presidente Fabiano Fabiani. In rialzo Sias (+3,1%) e Juventus (+3,8%) dopo la vittoria in Champions league contro il Real Madrid.
 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello