cerca

Il Fmi: "Il rischio recessione c'è"<br/>Draghi: "La crisi ha colpito le famiglie"

Il Fmi: "Il rischio recessione c'è"<br/>Draghi: "La crisi ha colpito le famiglie"

Draghi

{{IMG_SX}}L'Italia - ha aggiunto Leipold - deve «proseguire con le liberalizzazioni, la maggioranza politica per farlo c'è e dunque può agire in questa direzione». Questo nell'obiettivo di fronteggiare la crisi finanziaria con una visione di lungo periodo

La crisi dei mercati finanziari ha colpito le banche, ma anche famiglie e imprese. Lo ha detto il Governatore di Bankitalia, Mario Draghi, in audizione davanti alla Commissione Finanze del Senato sulla crisi dei mercati.

«Le ripercussioni della crisi - ha detto Draghi - vanno ben al di là del sistema bancario. Famiglie e imprese sono colpite sia direttamente, per la perdita di valore dei titoli Lehman che esse detengono, sia indirettamente, a causa delle prospettive di una restrizione del credito conseguente alle tensioni finanziarie del momento».

«Il governo ha più volte ribadito il proprio chiaro impegno: nessun depositante perderà nulla». Lo ricorda il Governatore della Banca d'Italia, Mario Draghi, nel corso della sua audizione in Senato. «Per i depositanti delle banche già protetti dal sistema interbancario di garanzia dei depositi, è stata prevista l'ulteriore tutela della garanzia aggiuntiva dello Stato», osserva ancora il numero di Via Nazionale.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni