cerca

Berlusconi: "Borse in preda al panico<br/> Possibile sospensione dei mercati"

Berlusconi: "Borse in preda al panico<br/> Possibile sospensione dei mercati"

Silvio Berlusconi

«Le borse sono in preda al panico e alla follia. Bobbiamo essere più forti, non vendere le azioni e avere i nervi saldi e se abbiamo soldi liquidi consiglio l'acquisto di azioni. Credo che se avremo saldezza di nervi, e la portiamo in ambiti internazionali, con la nostra esperienza e saggezza riusciremo a influenzare gli altri leader degli altri paesi».

Lo afferma il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, commentando i nuovi crolli di borsa. E a chi lo accusa di far il venditore risponde: «Faccio il mio dovere: diffondere non il panico ma serenità e tenendo i nervi saldi e farli tenere saldi a tutti». Il Presidente del Consiglio torna quindi sul pericolo che il sistema delle banche «cessi di dare sostegno alle aziende o che addirittura i dirigenti delle banche chiedano il rientro dei prestiti alle aziende, piccole o grandi».

In questo senso, sottolinea, «la Banca d'Italia manda messaggi precisi: non andare avanti su questa strada, le aziende siano tranquille». Il Presidente del Consiglio non esclude, tuttavia, il rischio di un «calo dei consumi, dovuto alla paura».

«Domenica potrebbe esserci una riunione dei leader dell'Unione Europea a Parigi sulla crisi dei mercati internazionali». Queste le parole del premier, Silvio Berlusconi, parlando in conferenza stampa a Napoli dopo il Cdm. Poi Berlusconi ha aggiunto: «E non escludiamo un G8 nei prossimi giorni».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello