cerca

Alla presenza del Presidente della Repubblica Federale ...


Sull'importanza della formula cooperativa, «una soluzione semplice che ha cambiato il mondo», il Presidente Köhler ha sostenuto come: «essa sia in grado di fondere con profitto l'abilità del singolo e le sue capacità di associarsi per il progresso economico, nell'ambito del principio fondamentale della sussidiarietà, secondo il quale la libera cooperazione tra soggetti economici può essere la soluzione migliore a gran parte dei problemi della società civile, anche quelli economici».
L'opera delle Banche Popolari, ha proseguito il Presidente, «deve ispirarsi a strategie di lungo periodo, al di là dei risultati trimestrali»; libertà e responsabilità sociale sono e devono rimanere le linee guida per l'azione del comparto.
Nel ricordare l'obiettivo economico e politico di Schulze-Delitzsch: fornire a ciascuno le possibilità e le conoscenze per costruire il proprio futuro in cooperazione con altri, il Presidente ha sottolineato come, ovunque, il movimento Popolare e cooperativo contribuisca a limitare quella «omologazione del mondo», che è il derivato più negativo della globalizzazione. La celebrazione è stata dedicata a Hermann Schulze Delitzsch, padre fondatore delle Banche Popolari in Europa, che nacque nel 1808 nella cittadina di Delitzsch, in Sassonia. È lui che nel 1850 inizia la grande avventura del credito popolare: la prima «Vorschussverein» (Unione di sconto). È il primo passo di un successo che varcherà rapidamente i confini nazionali. Oggi i principi della cooperazione guidano l'attività di oltre 1.200 Banche Cooperative tedesche e 16 milioni di soci.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello