cerca

L'euro «gela» l'export italiano A giugno -4,1%

Male anche l'export, che per la prima volta dall'inizio dell'anno ha messo a segno un risultato in calo, con una perdita del 4,1% nel confronto con lo stesso mese dell'anno scorso.
Contestualmente, le importazioni sono cresciute, sempre su base annua, del 12,1%. È la fotografia scattata dall'Istat. Negli scambi con i Paesi extra Ue, l'Italia paga il peso del super-euro ma anche del caro-petrolio. A loro, ha sottolineato il sottosegretario allo Sviluppo economico, Adolfo Urso, si deve «essenzialmente il sensibile rallentamento» subito dall'export italiano a giugno, «dopo aver registrato nei cinque mesi precedenti variazioni mensili tendenziali positive nonostante il clima internazionale sfavorevole».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello