cerca

Entra in scena lo spirito di Intesa

A raccogliere l'invito della Divisione Corporate Investment Banking di Intesa San Paolo, promotrice della prima iniziativa in Italia di questo genere, sono stati imprenditori, autorità e personalità di spicco. Nomi illustri come Claudio Martelli, Domenico Bonifici, editore de Il Tempo, Antonio Catricalà, Andrea Monorchio, il prefetto Rino Monaco, Ettore Bernabei, Antonio Finocchiaro, vice direttore generale della Banca d'Italia, hanno affollato la platea del teatro Eliseo di Roma per la prima e unica rappresentazione nella Capitale di «Racconto Italiano».

Lo spettacolo del Teatro Franco Parenti, ideato da Andrée Ruth Shammah, è stato interpretato, tra gli altri, da Michele Placido, Giorgio Albertazzi, Rocco Papaleo, Gianfranco D'Angelo e Ivana Monti. Un modo decisamente insolito, scelto da un istituto di credito, per presentare ai propri clienti la filosofia della banca, impegnata nell'offrire alle aziende italiane prodotti e servizi per sostenerne lo sviluppo. Sul palcoscenico si sono alternate piccole storie di uomini e donne capaci di commuovere e di convincere che dentro la vita ci sono infiniti esempi di verità e di spirito d'iniziativa per continuare a credere.

Lo spettacolo porta in scena valori che appartengono alle aziende italiane che costituiscono il loro patrimonio. Al centro della pièce l'idea che solo la passione della vita crea imprese che aiutano a credere nel futuro. Un elogio dello spirito d'iniziativa che anima le Pmi italiane, molto apprezzato dalla platea, a conferma di come anche attraverso la cultura sia possibile una riflessione sul mondo delle imprese. Lo spettacolo raggiungerà in tutto dieci città italiane con un'unica data per ognuna di esse, entro la fine del 2008.
 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

La vittoria de Il Tempo
Carlotta ha il suo comunicatore

Acrobazie e show, gli Harlem Globetrotters a Il Tempo
Urla e scappa, poi accoltella il poliziotto: attimi di paura in via Appia a Roma
"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...", intervista esclusiva a Ciro Immobile