cerca

Verde e diesel sopra 1,545 euro I consumi frenano e a maggio il calo è del 5%

Pur mantenendosi al di sotto di questa soglia, i rincari hanno riguardato anche molti altri marchi che hanno ritoccato all'insù i propri listini. Oltre a Shell, infatti, hanno fatto scattare nuovi aumenti anche Esso (+1,4 cent la benzina, +1,6 il diesel), Tamoil (+1,1 cent entrambi i carburanti), Total (+0,9 cent) ed Erg (+0,4 cent). Mentre i prezzi schizzano sempre più in alto, i consumi di carburanti si contraggono. I dati dell'Unione petrolifera segnalano, a maggio, una diminuzione complessiva su base annua del 5,2%, con la benzina in calo del 9,1% ed il gasolio del 3,5%.
L'Italia continua ad avere, però, livelli di prezzo superiori alla media europea. I dati sullo stacco con la media della zona euro, che la stessa Up ha comunicato danno il divario per la benzina a 3,7 centesimi al litro.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Acrobazie e show a Il Tempo: ecco gli Harlem Globetrotters

Urla e scappa, poi accoltella il poliziotto: attimi di paura in via Appia a Roma
"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...", intervista esclusiva a Ciro Immobile
Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente