cerca

Partita aperta sui presidenti di Eni ed Enel

Il nodo, al momento, sembra rimanere quello delle presidenze delle due società: Piero Gnudi all'Enel e Roberto Poli all'Eni potrebbero cioè passare il testimone. Per l'Eni la partita presidenza sembrava aver preso corpo con l'ipotesi, poi tramontata, di Bruno Ermolli in sostituzione di Poli. Una strada che non ha trovato sbocco ma che non avrebbe del tutto escluso l'idea di un altro candidato. In questa direzione c'è chi ipotizza un arrivo alla presidente del Cane a Sei Zampe di Giampiero Cantoni o Giuseppe Bonomi. Per l'Enel invece, se l'azionista dovesse decidere di sostituire Piero Gnudi alla presidenza, in corsa ci sarebbe Alessandro Luciano (An) anche se, nei giorni scorsi, c'era anche chi era disposto a scommettere su una cooptazione di Dario Fruscio (Lega), ex consigliere Eni dimessosi lo scorso gennaio.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni