cerca

Il petrolio ormai a ridosso dei 120 dollari al barile ...

E come se non bastasse, con la scadenza del bonus fiscale, giovedì scatta un nuovo aumento di 2 centesimi ai distributori, che rischia di rendere particolarmente salato anche il prossimo ponte del primo maggio per chi deciderà di mettersi in viaggio in auto. Il petrolio ha messo ieri a segno un nuovo record storico a 119,93 dollari al barile nel mercato after hours, per poi rallentare la corsa a New York, dove è stato scambiato intorno ai 118 dollari. In un anno orami il petrolio è cresciuto del 78%. E secondo il presidente dell'Opec e ministro dell'energia algerino, Chakib Khelil, non è escluso che possa arrivare addirittura a 200 dollari al barile. Il caro-petrolio ha subito infiammato i prezzi della benzina, con la verde che ha segnato un nuovo record a 1,414 euro al litro.Nessun ritocco invece per il prezzo del gasolio.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni