cerca

Marchionne resta, la Fiat decolla


Dichiarazioni che hanno messo le ali al titolo che ha riguadagnato quota 15 euro, guadagnando più del 3%. A consolidare il risultato borsistico anche i dati arrivati dal Brasile, che per Fiat Auto resta il secondo mercato in assoluto con il 14%. L'incremento registrato a marzo è stato del 23%.
Ma sono state soprattutto le notizie relative a Fiat Professional a guidare l'ondata di acquisti a Piazza Affari.
Le vendite dei veicoli commerciali hanno infatti fatto segnare un ulteriore incremento per il gruppo guidato da Marchionne, confermando anche a marzo il ruolo di leader sul mercato italiano. In particolare, ci sono state 9.756 consegne (+3,1 per cento rispetto a marzo 2007) pari al 41,6 per cento di quota nel mese.
Ottime le performance di Scudo (mille esemplari, +11,3% rispetto a un anno fa) e soprattutto della Panda Van (1180 veicoli, +75,4 per cento).
È comunque tutto il trimestre a far registrare un andamento positivo: le consegne sono cresciute del 12,2 per cento rispetto ai primi tre mesi del 2007, toccando quota 27.400 e il 42,3% del mercato (un anno fa si era al 41,8%).
Bene anche l'andamento di Fiat Professionale sul mercato europeo: nel primo trimestre sono stati venduti oltre 72 mila veicoli, quasi 6.500 in più dello stesso periodo 2007, con una quota dell'11,4% contro il 10,6% dell'anno scorso.
Particolarmente significativa la crescita in Germania, dove sono stati venduti 9000 veicoli (+12 per cento), in Francia (8300 veicoli, 6,8% di quota di mercato) e in Spagna (4500 veicoli, 8,5 per cento la quota di mercato).

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello