cerca

Fisco, a Roma e Milano gli evasori pagano di più

Nel Sud ai primi posti c'è la Campania dove un buon numero di evasori, soprattutto a Napoli e Caserta, ha dovuto lo scorso anno mettere mano al portafoglio e saldare i debiti con il fisco. Sono alcuni dei dati che si evincono dalla classifica di Equitalia, la società della riscossione, sui «frutti» raccolti nel 2007, regione per regione e provincia per provincia (per la Sicilia i dati sono di Serit Sicilia che utilizza una classificazione dei ruoli diversa da quella di Equitalia). «Siamo passati da 2,5 miliardi di euro - commenta l'amministratore delegato di Equitalia Attilio Befera - di riscossione relativa alle entrate erariali e previdenziali, pari al 7% del carico netto, nel 2005, ai 3,5 miliardi nel 2006, pari al 7,2%, fino a 5,4 miliardi nel 2007, pari al 10%, dopo la riforma del 2005».
Intanto gli avvocati criticano la riforma della riscossione che amplia i poteri degli agenti senza garantire gli opportuni bilanciamenti per i contribuenti. La riforma del 2006 è stata al centro della sessione mattutina di ieri del III° Congresso di aggiornamento professionale forense, organizzato dal Consiglio nazionale forense

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello