cerca

Merck Serono punta sulla ricerca italiana

È stata riconosciuta la qualità della ricerca italiana. Che avrà a disposizione la potenza di fuoco di un grande gruppo per sviluppare i prodotti innovativi.
Di che cifre parliamo?
Un miliardo di euro all'anno che corrisponde al 20% del fatturato annuo dell'azienda. Sono fondi a disposizione dei circa 1500 ricercatori sparsi in tutto in quattro nazioni: Usa, Svizzera, Germania e Italia
Quanti sono in Italia?
Ci sono 230 persone impegnate a Ivrea, nel centro di ricerca storico della Serono. E 220 nel Lazio nei siti di produzione che nei passati cinque anni sono stati convertiti in centri di eccellenza per l'innovazione.
Quali altri vantaggi ha portato la fusione?
Sono stati tagliati rami secchi della ricerca ci si è concentrati su prodotti per l'oncologia e le malattie neuro-degenerative. Non solo. Dalla fusione è aumentata anche la massa di produzione che portiamo all'estero.
In che termini ?
Il nostro sito di produzione di Bari certificato dall'Emea e dall'american Fda produce per tutto il mondo. E oggi abbiamo un fatturato di export di 700 milioni di euro.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni