cerca

Alitalia, l'affondo del Cavaliere

Fra qualche giorno saranno conosciuti da tutti, perché faranno certamente un'offerta impegnativa». Una cosa è certa: a sostegno della cordata «ci sarà una banca importante».
Insomma il leader del Pdl assicura che le sue parole non sono promesse elettorali. Anzi, all'orizzonte ci sarebbe una proposta concreta che potrà essere formulata, però, solo dopo che gli imprenditori interessati abbiano avuto la possibilità di effettuare la due diligence, cioè l'analisi dei conti di Alitalia. «Chiederanno di avere tre o quattro settimane, Air France ha avuto sei mesi per conoscere la situazione reale».
Dietrofront, invece, sull'ipotesi di ingresso dei figli Pier Silvio e Marina nella cordata. «Hanno approfittato tirando in ballo addirittura il conflitto di interesse - afferma Berlusconi - A questo punto vieterei ai miei figli di partecipare in qualunque modo per la strumentalizzazione che ha fatto la sinistra».
Oggi invece si conoscerà la nuova proposta di Air France-Klm per rilevare la quota del Tesoro (49,9%). «Non ho elementi per valutare la controproposta di Air France in profondità - ha aggiunto il Cavaliere - però registro di aver ottenuto dei successi. Dopo il mio appello agli imprenditori italiani a tirare fuori l'orgoglio, Air France ha cambiato posizione sul mantenimento dei colori e della compagnia di bandiera». Berlusconi ha parlato a margine di un incontro con i giovani di Forza Italia, dove ha spiegato che sulla vicenda Alitalia «c'è una novità», perché «siamo passati da condizioni che abbiamo definito inaccettabili e irricevibili, ad oggi che Air France si dichiara disponibile a una nuova trattativa». Il candidato premier del Pdl ha ribadito comunque che «la soluzione migliore sia quella di una cordata di nostri imprenditori che mantengano italiana la compagnia di bandiera».
Le parole di Berlusconi e i nuovi scenari su Alitalia mettono le ali al titolo della compagnia.
Fra una sospensione e l'altra per eccesso di rialzo Alitalia ha chiuso in Borsa con un balzo superiore al 26% a 0,57 euro. A spingere gli acquisti, sia l'ipotesi che una nuova cordata possa manifestarsi spiazzando l'offerta di Parigi, sia la possibilità che Air France-Klm riveda l'offerta di pubblico scambio rendendola più conveniente per gli azionisti di Alitalia. Il gruppo transalpino, infatti, ha offerto circa 10 centesimi per ogni azione della Magliana mentre per Piazza Affari il valore oscilla sopra ai 55 centesimi. Jean Cyril Spinetta offre un'azione Air France per 160 azioni di Alitalia, il concambio del mercato quintuplica il valore della Magliana.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni