cerca

Istat corregge ancora Visco Nel 2007 il fisco al 43,3% del pil

Un contestato da via XX settembre secondo cui nel 2007 la pressione fiscale è stata del 42,5%. «I conti delle Amministrazioni Pubbliche e tutti gli indicatori derivati sono elaborati dall'Istat secondo i principi e le definizioni stabiliti nel Sistema dei Conti Economici Europei», ha rispiegato ieri l'istituto in una nota. In merito alle osservazioni del viceministro dell'Economia, sull'entità della pressione fiscale e sugli «aggiustamenti» derivanti da una diversa classificazione di alcune poste l'Istat ha ribadito, ad esempio, che nei contributi sociali effettivi sono compresi i 5.508 milioni di euro versati all'Inps a titolo di Tfr. E che l'importo relativo all'erogazione del bonus agli incapienti va registrato in uscita del Conto delle Amministrazioni pubbliche.
Un botta e risposta che non sposta di una virgola il problema della tassazione che in Italia continua a restare a livelli elevati.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello