cerca

Inflazione, in sei anni 7.600 euro di rincari

Secondo le due associazioni sono necessarie «subito, senza tentennamenti, norme, anche di carattere fiscale, che ridiano potere d'acquisto alle famiglie che vivono di reddito fisso quali lavoratori e pensionati».
Proprio il carico fiscale abbatte il potere d'acquisto delle famiglie: secondo la Cgia di Mestre su ciascun italiano grava un peso fiscale annuo pari a 6.747 euro afronte di una spesa sociale per servizi inadeguata. «È da sei anni - dichiarano in una nota le associazioni dei consumatori - che le nostre associazioni denunciano quello che oggi è sotto gli occhi di tutti: le famiglie italiane, colpite da sei anni di rincari, da ritocchi e ritocchini, non riescono più ad arrivare alla fine del mese». Secondo i consumatori «le accuse di una speculazione selvaggia e di dati Istat taroccati, avanzate dal 2002 da Adusbef e Federconsumatori, hanno trovato conferma sia nella autorevole ricerca di Bankitalia secondo la quale tra il 2000 e il 2006 i redditi delle famiglie con capofamiglia dipendente sono rimasti in termini reali sostanzialmente stabili sia nella stessa confessione di ieri - dicono i presidenti delle due associazioni Elio Lannutti e Rosario Trefiletti - da parte dell'Istat. Avevamo chiesto - dichiarano - una commissione che indagasse su cosa fosse avvenuto nel 2002 durante il cambio lira-euro»

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello