cerca

Tutta la Sardegna con la tv digitale

Ieri si è svolta la riunione della task force, coordinata dal dicastero, per gestire il processo di transizione al sistema televisivo digitale nell'isola, nella quale «si è stabilito che le attività di completamento della conversione degli impianti avranno luogo in Sardegna nel periodo compreso tra il primo settembre e il 30 di ottobre 2008, in considerazione della tempistica di attuazione del piano di assegnazione delle frequenze per il servizio di radiodiffusione televisiva in tecnica digitale, deliberato dall'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni lo scorso 5 febbraio».
Questa tempistica «è fondamentale - ha osservato il dicastero - per consentire alle imprese radiotelevisive di provvedere all'acquisizione di tutti gli apparati tecnologici e i materiali necessari nonché ad intervenire sulle centinaia di impianti presenti sull'isola per realizzare reti isofrequenziali». La transizione avverrà secondo una metodologia elaborata dalla Fondazione Ugo Bordoni, che prevede di minimizzare ogni impatto sulla popolazione, sia in termini di durata delle operazioni sia in termini di mancata fruizione del segnale delle emittenti interessate. Al ministero si è anche concluso un meeting Italia-Francia per il coordinamento internazionale delle frequenze.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari