cerca

Pensioni, nel 2008 risparmi per 1,5 miliardi

È quanto si legge nella «bozza provvisoria» del documento della Ragioneria Generale dello Stato sulla spesa previdenziale con la stima dei risultati 2007 e l'aggiornamento delle previsioni 2008-2011. Dopo la «sosta» di quest'anno la spesa per pensioni è comunque destinata a rialzarsi in maniera significativa: +3,1% nel 2009, +3% nel 2010 e +3,4% nel 2011. Nella bozza di documento sulle pensioni della Rgs risulta anche una diminuzione della spesa previdenziale di 450 milioni di euro nel 2007, sempre rispetto alle stime precedenti. La Ragioneria specifica che nelle nuove stime non viene contabilizzato il bonus incapienti deciso con il decreto che accompagnava la Finanziaria 2008 in quanto considerato «riduzione delle entrate fiscali» e non dunque aumento della spesa assistenziale.
Tornando invece alle previsioni per l'anno in corso si stima complessivamente, tra pensioni e spesa assistenziale, un costo di 277,55 mld, contro i 278,3 indicati nella Relazione Previsionale e Programmatica. Il risparmio di 1,5 miliardi di euro sulle pensioni è dunque compensato, in negativo, da una maggiore spesa di 800 milioni di euro per prestazioni sociali.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie