cerca

Air France conquista i piloti italiani

Spinetta, ha riferito ancora Berti, ha assicurato che «il marchio Alitalia ha un valore prioritario, perchè è fortissimo e ha un grandissimo valore e non preservarlo andrebbe contro gli interessi del gruppo».
Ribadendo che la fusione con Alitalia «è una grandissima opportunità» per Air France-Klm perché «il processo di aggregazione» nel trasporto aereo «aumenterà in modo determinante e i vettori più importanti si stanno orientando in questa direzione», Spinetta ha precisato che «i benefici (che derivano da risparmi, efficienza di tre hub, rete più integrata, sinergie) che si produrranno dall'integrazione per l'80% saranno di Alitalia, mentre il resto - ha riferito Berti - andrà ad Air France e Klm che comunque sono già forti e strutturate».
Naturalmente, ha spiegato il presidente dell'Anpac, «il loro interesse è entrare il più possibile nel mercato europeo e sopratutto in quello italiano».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello