cerca

Nel 2008 si apre il valzer di poltrone nelle aziende di Stato

d.di Generali, di cui è consigliere dallo scorso aprile, mentre la sua poltrona potrebbe venire occupata da Corrado Passera, che lascerebbe così a Pietro Modiano il compito di guidare Intesa Sanpaolo insieme al presidente, Giovanni Bazoli. Sull'asse Eni-Generali potrebbe inserirsi anche l'ex ministro del Tesoro Domenico Siniscalco. Se per Fulvio Conti, forte dei successi in Spagna e Russia, si profila la riconferma come amministratore delegato di Enel, per Pier Francesco Guarguaglini sembra probabile l'addio alla doppia carica di presidente e a.d. di Finmeccanica. Nel suo futuro il solo ruolo di presidente, mentre quello di amministratore delegato potrebbe finire sulle spalle dell'attuale direttore generale del gruppo italiano, Giorgio Zappa. Un'altra poltrona in bilico potrebbe essere quella di Massimo Sarmi, numero uno di Poste Italiane, anche se al momento non sono trapelate indiscrezioni su suoi possibili successori.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello