cerca

Autostrade più care Pedaggi su del 3,6%

Lo ha anticipato il ministro delle Infrastrutture, Antonio Di Pietro. Gli incrementi dei pedaggi autostradali riconosciuti a partire dal primo gennaio tengono conto anche del recupero degli aumenti che dovevano partire da gennaio 2007 e furono sospesi; in quel caso il governo aprì un contenzioso con le società di gestione autostradale sul mancato raggiungimento degli obiettivi di investimento previsti dalle convenzioni. Anche in questa situazione, ha spiegato il ministro, in diversi casi gli aumenti sono stati sospesi, e in altri sono stati solo parzialmente riconosciuti. Autostrade per l'Italia aveva richiesto un aumento dei pedaggi del +6,37%: gli è stato riconosciuto solo il 3,61%. Il secondo aumento più alto riguarda la tangenziale di Napoli, che dal primo gennaio aumenterà i pedaggi del 3,22%.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello