cerca

Senza incentivi l'Italia potrebbe scivolare nel 2008 dal ...

È questo il messaggio che giunge dal convegno organizzato nella seconda giornata del Motor Show dedicata agli operatori da Federaicpa (Federazione associazioni italiane concessionari produzione automotoristica) e dal mensile specializzato InterautoNews.
«Il mercato italiano è ormai maturo. - osserva Juan Josè Lillo, amministratore delegato di General Motors Italia - La mancata estensione degli incentivi potrebbe avere conseguenze veramente preoccupanti. Sono inoltre favorevole ad un programma di continuità riguardo gli incentivi. In Spagna sta appunto avvenendo questo da tre anni e ciò è servito a rinnovare sensibilmente il parco circolante».
L'amministratore delegato di Toyota Motor Italia, Massimo Nordio, traccia, in assenza di incentivi, il quadro di un Bel Paese in discesa da regina del mercato nell'Europa occidentale: «Ritengo che il mercato europeo nel suo complesso e anche quello dell'Europa occidentale resterà stabile nel 2008 ma l'Italia scenderà senza incentivi».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello