cerca

Rc-Auto, tariffe senza freni. Aumenti fino al 7,5%

Che spiega anche che «se per quarantenni in classe di massimo sconto si sono avuti aumenti più contenuti del 2,7% su base annua, per altri assicurati come i neopatentati diciottenni di auto, ciclomotori o moto, le tariffe «hanno fatto registrare aumenti pari, rispettivamente, al 3,7%, 3,9% e 7,5%». A pagare di più, poi, saranno ancora una volta i guidatori del Sud Italia. «Su base provinciale Napoli, seguita dalle principali province del sud, continua a segnare le variazioni più significative (dal 6,8% per l'automobilista 40enne al 12,9% per il motociclista 18enne) e i premi in valore assoluto più elevati per tutti i profili (in particolare, 3.259 euro per l'automobilista 18 enne a fronte di un premio medio ponderato nazionale di 2.275 euro)», precisando che «per invertire la attuale tendenza dei prezzi sia elemento importante l'aumento della mobilità dei consumatori. L'Ania, l'associazione delle compagnia assicurative ha risposto all'appello: «La trasparenza è un dovere: ogni sforzo per rendere più semplice l'informazione è nell'interesse di tutti, a cominciare dalle imprese», ha sottolineato il direttore generale, Giampaolo Galli.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello