cerca

Giovanni Lombardo g.lombardo@iltempo.it «Bisogna ...


Prodotti alimentari, rate dei mutui, benzina e tariffe. In questi ultimi tempi è tutto un rincaro. Come intervenire?
«Politica dei redditi significa rinnovi contrattuali, ma non solo. Intervenire a sostegno dei salari vuol dire anche una seria azione di controllo sugli aumenti dei prezzi e misure concrete a tutela della concorrenza, in particolare nei servizi. Su questo fronte il governo è assente».
Ma come, Bersani non è l'uomo delle liberalizzazioni?
«Un conto sono le parole, un'altra cosa sono i fatti. Pensiamo all'energia e al gas, le sembra un mercato liberalizzato? Io credo che oggi i servizi siano gestiti sotto un cartello mascherato».
E poi c'è la corsa del petrolio.
«I governi da anni guadagnano sui rincari del petrolio. Basti pensare a quanto incassa l'erario attraverso le accise e l'Iva sulla benzina e il gasolio. Su questo versante non c'è dubbio che sia necessario un calmiere».
E sui prodotti alimentari?
«Anche qui è necessaria un'azione di controllo indirizzata a individuare chi specula sugli aumenti dei prezzi».
Torniamo alle vertenze contrattuali. Confindustria sostiene che gli aumenti contrattuali debbano essere legati all'incremento di produttività. È d'accordo?
«Certo, anche perché siamo stati i primi a fare questa proposta e mi fa piacere che dagli industriali arrivi un'apertura in tal senso. A dire il vero siamo d'accordo anche su un altro punto».
Quale?
«Non c'è dubbio che in Italia sia necessario abbassare le tasse sul lavoro dipendente. È una priorità»

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello