cerca

Gasolio record. Si muove Bersani


I prezzi sono cresciuti anche di 2 centesimi al litro come nel caso di quelli dell'Agip che ha portato la verde a quota 1,357 euro al litro e il gasolio a 1,258 euro. Per il diesel si tratta del nuovo record storico che brucia il precedente massimo di 1,253 euro al litro segnato solo un giorno prima nei distributori Api-Ip.
Un pò tutte le compagnie hanno mosso verso l'alto i listini. Rincari dei carburanti sono scattati - secondo i dati del Ministero per lo sviluppo economico - anche alla Esso, alla Shell ed alla Total.
La situazione è sotto il monitoraggio del ministro Pier Luigi Bersani e del suo staff che segue «con particolare attenzione» l'evoluzione dei prezzi. Il dicastero di Via Veneto è particolarmente «attento all'andamento della forbice tra i prezzi italiani e quelli della media Ue che, al momento, non mostra particolari problemi e ha una tendenza a calare». Ma, contemporaneamente è anche al lavoro con il Ministero dell'Economia - ha detto ieri Umberto Carpi, il consigliere per l'energia di Bersani - per trovare una soluzione «tecnica» che consenta di tradurre in una misura concreta la sterilizzazione dell'Iva, prevista con la scorsa Finanziaria, nel caso fiammate dei prezzi.
La norma prevede, infatti, un meccanismo che riduce l'incidenza dell'Iva a fronte di un prezzo del greggio, in media di anno, sopra i 71 dollari. La soluzione tecnica non sembrerebbe comunque - secondo fonti di settore - di facile individuazione. Se applicata così come scritta la norma prevista in Finanziaria quest'anno non avrebbe infatti nessun impatto. Nonostante le recenti fiammate che hanno visto il barile sfondare il record di 96 dollari negli ultimi giorni, il costo medio per il 2007 è atteso, dai tecnici di settore, attestarsi quest'anno sotto i 70 dollari. E anche se le quotazioni dell'oro nero dovessero mantenersi sui massimi attuali fino a fine anno, la media non raggiungerebbe i 71 dollari che sarebbero necessari per far scattare il meccanismo di compensazione dell'Iva.
Intanto qualcuno comincia a fare i conti per il caro diesel, come i camionisti. In un anno il pieno di gasolio per i Tir è aumentato di 47,5 euro, con un incremento dell'8,5%. A fare la stima sono stati gli esperti dell'Associazione artigiani e piccole imprese di Mestre (Cgia).

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello