cerca

Caro-petrolio, stangata sulla benzina

La divisa statunitense è in caduta libera contro tutte le principali monete contribuendo a infiammare i prezzi e a spingere la domanda di materie prime, petrolio e oro in testa. Nel giro di un mese le quotazioni del petrolio sul mercato di New York hanno segnato un incremento del 16%, totalizzando nel 2007 un rialzo del 52%. Gli analisti vedono ormai prossima la soglia dei 100 dollari al barile. E così, rispetto allo scorso anno, le famiglie italiane sborseranno per fare benzina durante il ponte del primo novembre 11,50 euro in più. A fare i conti del caro-pieno in vista della prossima festività è l'Adoc, registrando una aumento della verde di quasi il 10% rispetto a un anno fa, che si traduce in un rincaro di circa 6 euro a pieno.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello