cerca

Ciaccia: le opere non realizzate costano 16 miliardi in due anni

«Tenuto conto di quanto fatto nell'elettricità (soprattutto nella generazione) e in modo squilibrato nel gas, del poco realizzato nei rifiuti salvo che alcuni impianti si possano avviare a breve, e delle modeste realizzazioni nelle autostrade, nel triennio 2005-2007 non aver fatto ciò che occorre è costato circa 16 miliardi di euro», ha sottolineato Ciaccia mettendo in evidenza che «il ruolo delle banche si fa estremamente delicato e assume un'importanza decisiva per sostenere la capacità di risposta alla domanda del paese di infrastrutture e servizi di qualità, assicurando nel contempo il rispetto degli equilibri finanziari del sistema nonchè dei principi nazionali e comunitari sull'indebitamento».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni