cerca

Immessi 79,5 milioni di nuovi titoli

331.382milioni di azioni per un controvalore di 6,6 miliardi di euro.
Commentando la fusione fra il Lse e la Borsa Italiana, Clara Furse, amministratrice delegata del gruppo, ha spiegato che «come la società-mercato più diversificata in Europa, accelereremo la nostra crescita, fornendo un ventaglio di prodotti e servizi migliore e più ampio a una clientela sempre più internazionale».
Per Massimo Capuano, vice ad, «il nuovo gruppo ha un futuro eccitante: oltre a continuare nello sviluppo organico del nostro business, ci stiamo concentrando sul programma di integrazione che assicurerà il conseguimento dei benefici derivanti dalla fusione e la creazione di un maggior valore per gli azionisti».
Con l'integrazione di Borsa Spa, il nuovo azionariato del Lse vede primi i soci italiani con quota complessiva del 28% circa, poi la Borsa di Dubai con il 20% e terzo il fondo del governo del Qatar, Qatar Investment Authority, con il 14%. Con il completamento dell'integrazione sono entratu nel cda del Lse Sergio Ermotti, vice ad di Unicredit, l'ad di Eni Paolo Scaroni e Andrea Munari, di Banca Imi del gruppo Intesa Sanpaolo, insieme al presidente e all'ad di Borsa Italiana Angelo Tantazzi e Massimo Capuano rispettivamente in qualità di vicepresidente e di vice amministratore delegato del nuovo gruppo.
economia@iltempo.it

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Incidente in fabbrica, un fiume di succo di frutta invade la città

Agguato nella bisca del domino, lo colpiscono con un'ascia ma rimane illeso. Poi la rissa
Belen, show nuda nella vasca. E il web impazzisce
Lei è la sindaca? La Merkel snobba Virginia Raggi