cerca

Prezzi alla produzione +1%

Lo comunica l'Istat, precisando che nei primi nove mesi del 2003 i prezzi sono cresciuti dell'1,9% rispetto allo stesso periodo del 2002. Al netto dei prodotti petroliferi raffinati dell'energia elettrica, gas ed acqua i prezzi alla produzione dei prodotti industriali sono aumentati dello 0,1% rispetto ad agosto e dello 0,9% rispetto a settembre 2002.
In termini congiunturali, precisa l'Istat, i prezzi dei beni di consumo sono aumentati dello 0,4%, quelli dei beni strumentali sono rimasti fermi, quelli dei beni intermedi sono cresciuti dello 0,2% e infine i prezzi dell'energia hanno registrato una diminuzione dell'1,3%. Rispetto a settembre 2002, le variazioni sono state pari a +1,9% per i beni di consumo, a +0,9% per i beni strumentali, a +0,6% per i beni intermedi e a +0,1% per l'energia. Nei primi nove mesi del 2003 gli aumenti tendenziali più significativi sono stati quelli dei beni di consumo non durevoli e dell'energia (per entrambi +3,6%).
«La situazione continua a risultare abbastanza preoccupante» afferma la Confcommercio in una nota, riferendosi in particolare ai prezzi dei beni finali di consumo, quelli che vengono acquistati dalla distribuzione per essere poi posti direttamente sul mercato, che hanno segnato un incremento rispetto ad agosto dello 0,4%, uno dei più elevati dal gennaio 2002, e su base annua dell'1,9 per cento.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni