cerca

PASSO avanti importante per l'ingresso dell'Enel nel mercato energetico francese.

"La trattativa procede normalmente, sia per quanto riguarda l'entrata di Enel sul mercato francese sia per ciò che riguarda lo sviluppo di Edf come azionista di Edison in Italia". Ha raccontato Roussely. A breve ci saranno nuovi incontri ma non tutti i nodi sono stati ancora completamente sciolti: "E' pronto a discutere anche di questo". Ha detto il presidente della commissione attività produttive della Camera, Bruno Tabacci rche nel corso dei colloqui ha ribadito ad Edf che "il nodo del 2% non si tocca fino a quando non saranno cambiate le condizioni".
L'ipotesi di un accordo tra Enel e Edf è "un programma importante" che è stato tra i punti dell'incontro con il presidente del colosso d'oltralpe Francoise Roussely' e sul quale "io ho espresso parere favorevole". E' quanto ha detto il ministro delle Attività produttive, Antonio Marzano, riferendo del colloquio con il numero uno di Edf. Marzano, cogliendo l'occasione per ricordare che l'Enel sta "facendo una politica industriale diversa dal passato, puntando sul core business abbandonando la strada della diversificazione", ha commentato positivamente la strategia del gruppo di Scaroni di espandersi territorialmente anche oltre frontiera. Il ministro, per quanto riguarda invece il nodo del congelamento dei diritti di voto di Edf in Edison, ha ricordato che "il problema è politico.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni