cerca

Bollo auto, si paga on line

000uffici postali sparsi sul territorio italiano.
I proprietari di veicoli e motoveicoli che risiedono in Campania, Liguria, Marche, Molise, Piemonte, Umbria e Veneto e che si rivolgono agli uffici postali (tutti gli uffici postali e non solo quelli della regione di residenza) possono usufruire di un servizio che rende il pagamento del bollo più semplice e a prova di errore. Grazie ad un accordo sottoscritto da Poste Italiane con queste Regioni, i 14.000 uffici postali possono collegarsi in tempo reale con l'archivio centrale delle tasse automobilistiche SGATA, gestito dall'Agenzia delle Entrate. In questo modo automobilisti e motociclisti non devono più preoccuparsi di calcolare l'importo del bollo, e le eventuali maggiorazioni dovute, ma semplicemente indicare sul modulo di richiesta, disponibile in tutti gli uffici postali, il tipo e la targa del veicolo, la regione, la scadenza del pagamento e il codice fiscale. L'operatore allo sportello, consultando l'archivio delle targhe automobilistiche SGATA, verificherà la correttezza dei dati e comunicherà al cliente l'importo esatto da pagare. Il servizio non comporta costi aggiuntivi.
Per tutte le altre regioni il calcolo dell'importo da pagare dovrà essere a cura dell'automobilista che potrà effettuare il pagamento tramite bollettino di conto corrente postale. Il pagamento del bollo auto si può eseguire anche tramite il sito Internet www.poste.it utilizzando le principali carte di credito (pagando 2 euro per importi fino a 100 Euro o una commissione del 2% per importi superiori).

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni