cerca

Mercato dell'auto a settembre in linea col 2002 grazie a Fiat

200.Una compensazione che si dovrebbe ai nuovi modelli Fiat, come Panda e Lancia Y, accolti con favore dai media, come ha riconosciuto la stessa famiglia Agnelli, e oggetto di aspettative elevate. A rendere noti i dati è l'Unrae. Secondo gli addetti ai lavori, però, nonostante la buona accoglienza attesa per i modelli lanciati dalla casa torinese, il mercato soffre ancora e la spia sarebbe la bassa acquisizione di nuovi contratti che a settembre dovrebbero essere inferiori del 10%.
Ma a ribadire che per il gruppo Fiat «le cose sembra che vadano meglio del previsto» è anche il consigliere del Lingotto Franzo Grande Stevens che, conversando con i giornalisti a Courmayer a margine di un convegno, ha sottolineato come «i primi effetti del piano Morchio sul risparmio dei costi ed il lancio dei nuovi modelli stiano già cominciando a dare i loro frutti».
Quanto al possibile «acquisto» dell'ex presidente della Ford Europa, David Leach «è come Davids, occorre mettersi d'accordo ma come fa uno a liberarsi da un vincolo se dall'altra parte non si è d'accordo?». L'attesa quindi sembra protrarsi ma, secondo Grande Stevens, la decisione potrebbe anche essere imminente perché «nella gestione di un'azienda i tempi non si possono rallentare, diventano sempre più rapidi».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni