cerca

L'oro tocca il massimo degli ultimi sette anni

Un evento degno di nota per un investimento che ha avuto rendimenti sul lungo termine piuttosto scadenti. Secondo gli esperti ci sono segnali incoraggianti che il rialzo continuerà. Ma avvertono: quello sull'oro è un investimento per i rischioso e volatile. Poiché gli investitori tipicamente si avvicinano all'oro come a un bene rifugio, esso tende a muoversi in alto quando l'azionario scende. Tra la paura per il terrorismo, l'inflazione, l'aumento del deficit Usa e un dollaro debole, l'oro ha infatti fatto grandi passi avanti. Secondo Bill Martin, manager di American Century Global Gold Fund, un dollaro debole, prezzi in crescita dell'oro in barba ad un azionario in salita e solidi acquisti di gioielli dall'Estremo Oriente, potrebbero spingere il prezzo dell'oro sopra i $400 all'oncia. Via libera quindi agli investimenti, che però secondo gli esperti non dovrebbero superare il 10% dei propri asset e che servirebbero soprattutto a diversificare in maniera saggia il portafoglio. Ci sono diversi modi di investire nel metallo prezioso. Si possono acquistare monete d'oro o lingotti, attraverso dealer che vendono online o telefonicamente. Tuttavia un acquisto del genere è di solito impraticabile per molti investitori, visti i costi di imballaggio e trasporto.
Si può altrimenti investire nelle società di estrazione dell'oro. Quando aumenta il prezzo dell'oro, ricevono di solito una grande spinta al rialzo, per via della loro struttura dei costi. Ma sono soggette agli sconvolgimenti nelle nazioni di estrazione, come il Sud Africa. Altra opzione è quella di puntare in fondi che investorno in vari titoli di aziende di estrazione. Ma il settore è considerato una categoria speciale, le commissioni dei fondi sono tipicamente alte, fino anche al 3,57% e in media intorno all'1,87%, contro una media dell'1,45% per un fondo misto di media grandezza.
Altra possibilità è quella di scommettere sull'andamento del prezzo dell'oro attraverso future e opzioni. C'è poi una novità: quest'inverno potrebbe essere approvato un fondo comune sull'oro e allora gli investitori potrebbero puntarvi come se fosse un titolo. La World Gold Council, associazione di Londra che rappresenta i maggiori produttori di oro del mondo, ha infatti proposto alla Securities and Exchange Commission (Sec), l'organo di controllo sulla borsa Usa, la creazione di un exchange trading fund (ETF) quotato al Nyse. Il fondo, chiamato Equity Gold Trust, acquisterebbe lingotti e monete d'oro ed emetterebbe titoli.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello