cerca

Cena indigesta per Berlusconi

Diana Bracco, figura di punta del panorama confindustriale, nominata presidente di Federchimica, lascia la vicepresidenza con delega alla ricerca. Chi prenderà il suo posto? Non è esclusa la staffetta con l'ex numero uno di Federchimica Giorgio Squinzi ma c'è chi vorrebbe un manager di punta del settore dell'hi tech. Elio Catania, presidente e amministratore delegato di Ibm, in pista?
Corsa senza ostacoli
Secondo i pronostici della vigilia tutto dovrebbe filare liscio. Non c'è battaglia per la successione di Gennaro Moccia in scadenza per la presidenza dei piccoli industriali romani. Sarà Giuseppe Gori, imprenditore della Tiburtina nel settore del global service, a succedergli. Gori può contare su un forte sponsor. Ovvero sul presidente degli Industriali del Lazio Giancarlo Elia Valori. Gli altri due candidati, Mauro Miccio e Stefano Zapponini, saranno i vice.

Sarà un turismo

di Valori
Cambio della guardia alla presidenza di Federturismo. L'incarico di Giancarlo Abete è in scadenza ma già si fa il nome di Giancarlo Elia Valori per la successione. Valori terminerà il mandato all'Unione Industriali di Roma ad aprile 2004 ma resta presidente della Confindustria del Lazio fino a novembre 2005. L'arrivo in Federturismo per Valori rappresenterebbe un buon trampolino di lancio in vista della partita più grande della presidenza della Confindustria.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello