cerca

Quattro per cento in più il costo del denaro nel Mezzogiorno QUATTRO per cento in più: questa ...

E ancora il 3% separa le dieci province migliori, che sono tutte al Nord, dalle ultime dieci della graduatoria, tutte nel Mezzogiorno. Costa quindi molto meno a un'impresa di una provincia del Nord accedere ad un finanziamento dalle banche. In testa a tutte Milano, con il suo 4,77%, poi Brescia (5,37%), Bologna (5,45%), Torino (5,57%). Va malissimo invece in Calabria, visto che le sue cinque province sono agli ultimi cinque posti, raggruppate tra l'8,87% di Vibo Valentia e l'8,54% di Catanzaro.Con tutta probabilità però i costi reali di accesso al credito sono ancora maggiori visto che lo studio si basa sui dati regionali della Banca d'Italia sui tassi di interesse a 18 mesi per flussi di cassa, e quindi non tengono conto di commissioni e oneri applicati dalle banche.



Riparte la trattativa per l'Alitalia

ma nuove polemiche sono in agguato
Riparte la trattativa sugli assistenti di volo e la vertenza hostess e steward torna nella sua sede naturale, quella del confronto tra azienda e sindacato. Ieri in una riunione informale Alitalia e sindacati hanno fissato 5 date per approfondire il confronto e trovare una soluzione. Ma le posizioni restano rigide, con l'azienda disponibile solo ad accettare il compromesso sulla riduzione degli equipaggi in via sperimentale e le organizzazioni degli assistenti di volo che non ne vogliono sapere. Per ora, comunque, è tutto congelato e si vola con quattro assistenti. La posizione di piloti, in linea con quella delle altre categorie, scivola tuttavia in una nuova polemica sugli scioperi selvaggi.



Baldassarri: se non basta taglio irpef

il governo sosterrà comunque i consumi
«I CONSUMI non vanno bene, ma sarebbero andati peggio senza il taglio dell'irpef di 5,5 mld. Se non basta, vedremo di fare qualcos'altro». «Io credo che la casa sia la cosa più importante», ha aggiunto riferendosi agli sgravi del 36% sulle ristrutturazioni edilizie. «Si potrebbero prorogare - ha detto - o rafforzare. Aspettiamo, comunque, la verifica di governo per decidere».



Tecnologia multimediale avanzata

al «Palazzo informazione Gmc»
IL MINISTRO delle Comunicazioni Maurizio Gasparri ha visitato oggi il Palazzo dell'Informazione del Gruppo Gmc (Giuseppe Marra Communications). Alla visita hanno partecipato anche il direttore generale della Rai, dottor Flavio Cattaneo, e l'amministratore delegato di Alcatel, Cavaliere del Lavoro Samy Gattegno. Gasparri ha avuto modo di visionare una tecnologia multimediale avanzata, elaborata dalla società Mak Multimedia Adnkronos e da Alcatel. All'incontro erano presenti il presidente del Gruppo Gmc, Cavaliere del Lavoro Giuseppe Marra, e l'amministratore di Mak Giulio Castelli.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni