cerca

Pagine Gialle, via alle offerte


Quattro, secondo le ultime indicazioni, le cordate in gara per rilevare da Seat le directories di Pagine Gialle: Apax, Hicks, Muse, Tate & Furst; BC Partners, Permira e CVC Capital Partners; Kohlberg Kavis Roberts, Texas Pacific e Blackstone; Carlyle, Providence Equity Partners e Thomas H. Lee.
In base alle procedure di gara, ci si attende una vittoria secca, a meno che due o più offerte vengano effettuate a prezzi pressochè equivalenti. In questo caso si dovrà passare ai rilanci. Sulla scelta influiranno anche le modalità di pagamento.
Nelle attese degli analisti il valore dell'operazione dovrebbe trovarsi intorno ai 5 miliardi di euro.
Resterebbe da valutare il nodo Pagine Utili (gli elenchi di Fininvest che Telecom si era impegnata ad acquistare, congelando poi l'operazione per la probabile bocciatura dell'Antitrust). Gli advisor che seguono l'operazione sono Lazard e Schroeder Salomon Smith Barney.
Sempre oggi entreranno nel vivo le operazioni di accorciamento della catena di controllo di Pirelli-Olivetti-Telecom. Partiranno infatti gli aumenti di capitale di due delle società che fanno capo a Marco Tronchetti Provera: Pirellina e la controllante Camfin.
Le due operazioni sono state autorizzate la scorsa settimana dalla Consob e prevedono l'esercizio dei diritti di opzione fino al 27 giugno.
La ricapitalizzazione di Camfin ha un controvalore di 160,7 milioni e prevede l'emissione di massime 107.147.656 nuove azioni al prezzo di 1,5 euro per azione e in ragione di 11 nuove azioni per ogni 10 possedute. A ogni azione sottoscritta sarà abbinato gratuitamente un warrant per sottoscrivere un'azione ordinaria ogni 4 warrant presentati.
L'aumento di Pirelli & C Spa per 812,16 milioni (oltre 203 legati ai warrant abbinati gratuitamente).
Pirellina, che dal 7 maggio è una società per azioni in vista della fusione con Pirelli Spa, disporrà di mezzi freschi per circa 650 milioni di euro (considerato l'esborso di 162 milioni per il l'esercizio del diritto di recesso), più i 203 milioni legati ai warrant.
La successiva fusione con Pirelli spa, prevista per fine luglio, vedrà la nascita di un'unica società con Camfin intorno al 24% (rispetto al 29,9% che ha ora in Pirelli & C Spa).

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello