cerca

Urso: aiuterà le esportazioni

Ma non è detto che sia sufficiente". Anche i conti pubblici, per Vegas, beneficeranno della riduzione del peso degli interessi: "anche se i titoli di Stato sono già ad un livello molto basso, la riduzione dei tassi può aiutare a compensare l'eventuale piccola riduzione di crescita del pil".
Soddisfazione anche dal viceministro per le Attività Produttive Adolfo Urso: «La riduzione aiuterà le imprese e le famiglie ma soprattutto il nostro export che ha risentito molto dell'eccessivo deprezzamento del dollaro. La politica monetaria europea deve essere più attenta alle necessità dello sviluppo ora che il pericolo non è l'inflazione ma semmai la deflazione». Ma non mancano le critiche ai banchieri di Francoforte, secondo Pietro Armani, presidente della Commissione ambiente della Camera, "l'intervento della Bce è del tutto tardivo e insufficiente per dare un segnale energico al sistema economico dei paesi aderenti alla moneta unica".
Soddisfatti anche industriali e sindacati. Per il direttore generale di Confindustria Stefano Parisi il taglio «è una premessa molto importante, l'aspettavamo da tempo, tardiva, ma assolutamente opportuna». Il segretario generale della Cisl Savino Pezzotta sottolinea che «adesso però è necessario che il nostro Governo sciolga ogni ambiguità e adotti una vera politica di concertazione per rilanciare gli investimenti».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni