cerca

Quote latte, via libera al decreto. Rateizzate le multe pregresse

Ora quindi sono definiti i tempi (ampi e pieni di dilazioni) entro cui gli allevatori con produzione di latte in eccedenza dovranno pagare le fatidiche multe al centro delle contestazioni. Ma ci sarà comunque da aspettare i primi di giugno per vedere se in sede di Unione Europea verrà dato il via libera ad una normativa nazionale che cerca di mitigare le sanzioni verso i nostri produttori. Dal ministro Alemanno arrivano comunque segnali di ottimismo a questo proposito.
E proprio a Bruxelles una nuova riunione del Comitato dei rappresentanti permanenti degli Stati membri presso la Ue (Coreper) è stata convocata in via straordinaria per lunedì prossimo, alla vigilia dell'Ecofin, allo scopo di mettere a punto una proposta di compromesso sul pagamento delle multe delle quote latte. L'obiettivo della riunione è di concludere la discussione tenutasi nella riunione di ieri, che «ha fatto registrare certi progressi». «La novità positiva - sostiene una fonte della presidenza di turno greca- è rappresentata dal fatto che tutti gli Stati membri accettano di discutere della richiesta italiana, sulla base di una deroga all'art.88 paragrafo 2 del Trattato (aiuti di Stato)», ha riferito la fonte.
Ecco le novità del decreto approvato ieri. Rateizzazione trentennale e senza interessi per i produttori di latte che hanno superato le quote assegnate nelle campagne fra gli anni 1995-'96 e 2001-2002. Perchè la norma si valida, però, è necessario l'ok dai ministri Ecofin, che si riuniranno il prossimo 3 giugno. È prevista la possibilità di spostare quote di produzione a favore delle regioni maggiormente vocate alla produzione lattiero-casearia. Sono previsti aiuti per favorire la riconversione delle aziende zootecniche che rinunciano alle quote, cedendole ad altre.
Queste potranno dedicarsi all'allevamento per produzione di carne o latte non bovino, promuovendo lo sviluppo delle razze autoctone e incentivando marchi di qualità. Il prelievo supplementare mensile per il pagamento delle multe entrerà in vigore a partire dal 1° gennaio 2004.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni