cerca

Marzano: allo studio accordi per piccole imprese in Turchia

«Il paese presenta tuttora delle opportunità per le imprese italiane anche perchè il costo del lavoro è basso e la mano d'opera è qualificata.
È bene che le imprese italiane sfruttino queste convenienze. Alcune imprese si stanno affacciando per ottenere commesse e appalti»: lo ha affermato il ministro delle Attività Produttive, Antonio Marzano in missione, per la seconda volta, in Turchia per incontrare gli imprenditori italiani che operano nel paese e il governo qualche giorno dopo la visita del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.
In questo quadro, ha spiegato il ministro, «è importante che il governo continui ad intervenire. Non solo per risolvere, ma per avviare anche dal punto di vista politico, le condizioni favorevoli per le imprese italiane» e per trovare «soluzioni ai problemi che di volta in volta si creano». L'idea del presidente del Consiglio «di creare il maggior numero di sinergie possibile fra le ambasciate, il ministero degli affari esteri e gli Istituti che fanno capo al mio ministero come Sace, Ice, Simest», ha sottolineato Marzano, «funziona e i risultati si vedono».
Il ministro si è anche detto fiducioso sulla possibilità della ripresa economica per la fine dell'anno.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500