cerca

Sace, via libera agli interventi in Iraq

Investimenti da un miliardo di euro nei settori scientifico, tecnologico e della formazione

inclusione dell'Iraq tra i Paesi destinatari nel 2003 degli interventi diretti al finanziamento di iniziative nei settori della collaborazione economica, sociale, scientifica, tecnologica, culturale; estensione all'Iraq dell'utilizzo dello stanziamento di 36,15 milioni di euro disposto lo scorso anno per il finanziamento di operazioni di «venture capital» nei Paesi del Mediterraneo da parte di imprese del Mezzogiorno. Queste le delibere assunte dalla V Commissione permanete del Cipe per il coordinamento e l'indirizzo strategico della politica commerciale con l'estero, dedicata ai rapporti economici Italia-Iraq. La commissione, presieduta dal ministro delle Attività produttive, Antonio Marzano, su delega del premier, è composta dai ministri dell'Economia, degli Esteri, delle Politiche agricole e dal viceministro alle Attività produttive. Tra le altre iniziative, c'è l'estensione all'Iraq del fondo Finmed attraverso uno stanziamento specifico del ministero delle Attività produttive per permettere la partecipazione al capitale delle imprese per una quota del 49%. «Questo fondo - ricorda Urso - ha uno stanziamento complessivo di 36,15 milioni di euro, tuttavia chiederemo un adeguato rifinanziamento per stimolare gli investimenti in Iraq».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni