cerca

Dismissioni, fatta l'intesa fra Demanio e Patrimonio Spa

A illustrare i termini dell'accordo sono stati il direttore dell'Agenzia, Elisabetta Spitz, e l'amministratore delegato di Patrimonio dello Stato Spa, Massimo Ponzellini. I due Enti - è stato spiegato in un incontro con i giornalisti - assumeranno, in linea di massima, rispettivamente il ruolo di gestore del patrimonio immobiliare dello Stato e di advisor finanziario.
L'intesa, ha detto Spitz, definisce le specificità dei due soggetti e individua le competenze nei processi che insieme seguiranno: valorizzazione e dismissione degli immobili dello Stato. «Abbiamo stabilito - ha precisato il direttore dell'Agenzia - quali sono le attività che svolgeremo l'uno a favore dell'altro». Un'intesa questa, ad avviso di Ponzellini, che dimostra chiaramente che tra i due enti «non c'è competitività ma complementarietà».
«L'accordo - ha sottolineato Spitz - aumenta la capacità di gestirci autonomamente» e quindi rappresenta un passo in avanti per la realizzazione dell'Ente economico. Certo, afferma il direttore dell'Agenzia del demanio, «i passi da fare sono ancora moltissimi e parlare di un ente economico è prematuro». Ma quando ciò accadrà «saremo pronti a questa maggiore responsabilità a cui siamo chiamati. L'Agenzia del demanio - ha aggiunto - è già pronta a farsi carico di una gestione autonoma».
La collaborazione tra Demanio e Patrimonio spa si svilupperà, in particolare, nelle operazioni di valorizzazione che implicano l'intervento di privati e nelle iniziative di dismissione che richiedono l'impegno di specifici strumenti finanziari.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni