cerca

Inquilini morosi, che fare

In seguito alla sentenza della Corte di Cassazione, che ha stabilito con sua sentenza che il proprietario di casa che affitta un immobile ad un inquilino moroso non deve pagare le imposte sulla base del canone contrattuale non riscosso, la Confedilizia ha redatto un vademecum per i proprietari.
Se il contratto di locazione contiene una clausola risolutiva del rapporto in mancanza di pagamento del canone il locatore deve inviare all'inquilino la dichiarazione ex articolo 1456 codice civile, per far presente che si avvarrà della clausola in parola. Per il periodo a partire dal giorno successivo alla notifica di tale dichiarazione, non deve più conteggiare le imposte sulla base del canone contrattuale.
Se il contratto di locazione non contiene questa clausola il locatore deve inviare per iscritto all'inquilino diffida ad adempiere entro 15 giorni al pagamento ex articolo 1454 codice civile, con dichiarazione che, decorso inutilmente tale termine, il contratto s'intenderà risolto. Per il periodo a partire dal sedicesimo giorno successivo alla notifica della diffida, in mancanza di pagamento, non deve più conteggiare le imposte sulla base del canone contrattuale.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500