cerca

Telecom-Olivetti, Tronchetti difende la fusione: sarà un affare

Tronchetti Provera ha ribadito questo concetto anche a margine dell'assemblea di Pirellina che ha approvato la fusione con la Pirellona. «L'operazione di fusione va anche nell'interesse degli azionisti di risparmio che vedono tutti i loro diritti accrescersi» ha detto Tronchetti e l'assemblea degli azionisti di risparmio «mi auguro che lo riconosca e che questo li soddisfi»
Altro capitolo Seat Pagine Gialle. La dismissione dovrebbe avvenire entro settembre, ha detto sempre Tronchetti Provera agli analisti. Seat si prepara all'assemblea che si terrà a Milano venerdì. All'ordine del giorno, oltre al bilancio 2002 e del dividendo, è prevista l'approvazione del progetto di scissione delle directories (editoria telefonica, servizi di assistenza telefonica e attività di business information) a favore di una società beneficiaria di nuova costituzione. Inoltre l'assemblea dovrà votare la nomina in consiglio di Riccardo Perissich che ad agosto, dopo le dimissioni di Enrico Bondi, era stato cooptato in cda ed aveva assunto la carica di presidente.
Infine Pirelli &C: tutti i soci hanno già assicurato che sottoscriveranno l'aumento di capitale. Ieri è stato anche il giorno di Pirellina. I soci accomandatari hanno votato all'unanimità la trasformazione in Spa di Pirelli & C. Con una successiva delibera è stato approvato l'aumento di capitale per circa un miliardo di euro in azioni più relativi warrant e infine è stata votata la fusione per incorporazione di Pirelli e Pirelli & C. Luxembourg in Pirellina. In assemblea è stato inoltre nominato il nuovo consiglio di Pirelli & C. Spa che ricalca per intero quello di Pirelli a cui si sono però aggiunti Gabriele Galateri di Genola, Maurizio Romiti e Carlo Acutis. Inoltre Giulia Ligresti è stata nominata in sostituzione di Carlo Ciani e Giovanni Perissinotto al posto di Eugenio Coppola di Canzano.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500