cerca

Piazza Affari in rialzo

A tirare la volata - dietro alle voci di una diminuzione dei contagi da polmonite atipica - è Londra che termina in rialzo dell'1,87%. Bene anche Parigi (+1,15%), mentre Francoforte (che chiude alle 20) ora cede lo 0,2% sulla scia dell'andamento delle Borse Usa.
Positiva anche Piazza Affari, seppur meno brillante a causa della pioggia di vendite che ha colpito i titoli della scuderia Tronchetti Provera in seguito alla diffusione dei dati trimestrali e in vista dell'assemblea di fine mese chiamata a esprimersi sull'operazione di accorciamento della catena di controllo. Così il Mib30 chiude in rialzo dello 0,78% (+0,64% il Mibtel) e il Numtel termina in progresso dello 0,56%.
Tra i titoli guida, occhi puntati su Fiat che ieri ha superato di slancio quota 7 euro, per poi terminare a 6,88 in rialzo del 2,02%. Il rimbalzo di Fiat, iniziato già da qualche seduta sembra dovuto al fatto che la situazione dei conti sta migliorando e che - anche a giudizio delle banche creditrici - possono essere rivisti i termini del prestito convertendo.
Insomma, il peggio sembra passato e il Lingotto quindi riparte a Piazza Affari. Ma in una giornata pur positiva, è il gruppo Tronchetti Provera a stonare: i conti trimestrali delle società del gruppo, a eccezione di Tim (+0,96% il titolo), si sono collocati sotto le aspettative degli analisti. Telecom Italia cede il 2,17% a 7,2 euro, Olivetti l'1,28% (e si arresta a 1,003 euro, quota che con ogni probabilità finirà col perdere nei prossimi giorni) e Pirelli il 2,05% (Pirellina ha invece terminato in calo dell'1,93%).

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni